Guida di Viaggio per Uppsala

 ‎🇬🇧 English version here

COS’È EMBLEMATICO?

Uppsala è una città ricca dal punto di vista storico, per cui ci sono molti cose di cui parlare. Se state pensando di visitare questa città, ci sono almeno tre cose che non andrebbero assolutamente perse:

LA CATTEDRALE – UPPSALA DOMKYRKA

Con i suoi 118,7 metri di altezza, la cattedrale di Uppsala è la più alta di tutta la penisola scandinava. Costruita a partire dalla seconda metà del XIII secolo, le due guglie vennero aggiunte soltanto nel corso del XIX secolo. La cattedrale venne costruita secondo uno stile gotico che richiama l’architettura francese e vi sono seppelliti S. Erik, il re Gustav Vasa e lo scienziato Carl Linneaus (Carlo Linneo in italiano). Direi che sono poche le cattedrali così belle ed imponenti. Se intendete visitarla, l’orario d’apertura è dalle 08:00 alle 18:00.

IL CASTELLO – UPPSALA SLOTT

Il castello risale al XVI secolo e occupa un ruolo prominente nella storia della Svezia e, purtroppo, non solo per fatti positivi. Infatti il castello fu il luogo dei famosi Sturemorden (1567), ossia l’esecuzione di cinque nobili da parte del re Erik XIV, un re piuttosto fuori di testa, tanto che anni dopo venne assassinato con l’arsenico. Il castello venne costruito per volontà del re Gustav Vasa, ma un devastante incendio lo danneggiò gravemente nel 1702, assieme alla sopracitata cattedrale. Il castello venne successivamente ricostruito, assumendo l’attuale conformazione nel 1740. Alcuni resti dell’incendio vennero portati a Stoccolma per la costruzione del palazzo reale. Oggi il castello ospita il museo d’arte di Uppsala.

GAMLA UPPSALA

Gamla Uppsala (letteralmente “antica Uppsala”) è un’area storicamente rilevante ad alcuni kilometri di distanza da Uppsala stessa. La sua importanza è testimoniata addirittura da famosi letterari quali Sasso Grammatico e Snorri Sturluson, i due pilastri della cultura classica scandinava. Alcuni reperti archeologici vengono datati addirittura a oltre 3000 anni fa, testimoniando dunque il l’età del bronzo nordica. Simbolo del sito sono le cosiddette kungshögarna (colline reali), le quali rappresenterebbero – secondo la tradizione – rispettivamente Thor, Odino e Freyr. Alcuni studiosi in passato pensavano che potesse trattarsi della rappresentazione di tre re appartenenti alla dinastia scandinava più antica: gli Ynglings. Gamla Uppsala non si configura come un sito importante solo da un punto di vista storico-religioso, bensì anche dal punto di vista socio-politico dal momento che vi era la sede del “Ting” (þing in norreno), un’assemblea generale che potrebbe essere considerata come prototipo dei moderni parlamenti (chiedo scusa ai francesi, ma era una citazione necessaria in quanto svedesista).

COME RAGGIUNGERE UPPSALA

La città è facilmente raggiungibile in treno dall’aeroporto di Arlanda oppure con un autobus. Se invece atterrate a Skavsta, l’alternativa migliore e più economica per raggiungere Uppsala è quella di prendere il Flygbuss fino a Stoccolma e poi un altro autobus o treno per Uppsala.
A Uppsala ho passato tre settimane in totale, ma i primi due giorni ho prenotato un letto in dormitorio al Best Western. È un’ottima soluzione visti i prezzi medi per un letto in dormitorio, ma per me è stata una scelta improvvisata perché la compagnia con cui volavo ha deciso di anticiparmi il volo di due giorni. In Svezia anche gli ostelli possono essere abbastanza costosi. Ad esempio un letto in dormitorio non costa mai meno di 200 corone (circa 20-22€) a notte (almeno in estate – alta stagione). Quindi per tre settimane sarebbe stato impensabile per me stare in ostello, per cui è bastato prendere in affitto una stanza nel campus degli studenti. In estate gran parte degli studenti svedesi tornano a casa, per cui è molto più semplice trovare qualcuno che affitti la sua stanza durante il periodo estivo.

CLIMA

Mi reputo fortunata perché in tutte e tre le settimane passate a Uppsala, è piovuto solo durante la prima, mentre le restanti due erano soleggiate e addirittura calde (per gli standard svedesi). Le temperature non si sono abbassate al di sotto dei 17°C e non hanno mai superato i 25°C, per chi soffre il caldo: è una benedizione!
Piccola curiosità: la scala Celsius (centigrada) è stata proposta proprio in questa città dal fisico e astronomo Anders Celsius, da cui prende il nome.

CURIOSITÀ
  • Abitanti: circa 150 000;
  • L’università più antica della Scandinavia è stata fondata proprio qui ad Uppsala nel 1477;
  • La temperatura più alta mai registrata ad Uppsala ha toccato il 37,4°C a luglio, mentre la temperatura più fredda mai registrata è stata di -39,5°C, brrr.
  • Superficie totale: 48,77 km2
  • Guida ufficiale
  • Se volete imparare svedese durante l’estate, qui trovate un corso estivo validissimo;

Un pensiero riguardo “Guida di Viaggio per Uppsala

  1. Pingback: Guide to Uppsala -

Rispondi