Skarsvåg: il villaggio di pescatori più a nord del mondo.

🇬🇧

Skarsvåg è il villaggio di pescatori più a nord del mondo. Se vi trovate già in direzione Capo Nord, non potete perdervi questa perla del Finnmark, a nord della Norvegia.

centro turistico Skarsvåg
Tourist Center in Skarsvåg

Appena arrivata, ho potuto constatare la particolarità e unicità di questo posto. La mia prima tappa è stato un punto informazioni/ristorante/pub. Sì, praticamente tutto in uno. Appena entrata, il proprietario mi ha accolta con il sorriso di chi non vede esseri umani dal 1999. Scherzi a parte, mi ha offerto la birra prodotta più a settentrione in Europa (beh, se escludiamo le isole Svalbard naturalmente).

E quindi mi sono goduta la birra Mack, mentre fuori dei granchi enormi se ne stavano belli tranquilli nella mini-piscinetta del ristorante. Ho approfittato della gentilezza del proprietario per fargli un po’ di domande su Skarsvåg.

Pensavo che vivere nel mio paesino in Sicilia fosse deprimente dopo un po’, con soli 3000 abitanti. E lo pensavo fino a quando non ho saputo quanti abitanti conta Skarsvåg in inverno: 37. Trentasette. 3 7. Trettisyv.
Praticamente il numero dei parenti più stretti solo dal lato di mia madre. Che altro ci si aspetta però dal villaggio più a nord al mondo?

In estate la situazione cambia e Skarsvåg arriva a contare l’esagerata cifra di ben 200-300 persone. Pazzesco. Se si considera che su tutta l’isola (Magerøya) ce ne sono poco più di 2700.

Tra le cose più affascinanti di Skarsvåg (e della regione del Finnmark in generale) è che si possono vedere renne ovunque e in ogni momento. Certo, bisogna sempre prestare attenzione, ma le renne sono state le vere protagoniste di tutta l’esperienza. Cosa ovvia se si considera che il numero di renne supera di gran lunga quello degli abitanti.

renna a Skarsvåg villaggio nord mondo
Escursioni, escursioni, escursioni

A questo punto la domanda che sorge spontanea è: cosa fa un turista a Skarsvåg? A parte l’esperienza a Capo Nord distante pochi km, ci sono due percorsi per una bella escursione (sconsigliata dopo la birra Mack).

  1. – La prima escursione dura circa 40 minuti e inizia dalla chiesa di Skarsvåg, procedendo poi in direzione Nord-Ovest si raggiunge la Kirkeporten (se non erro letteralmente porta della chiesa), una formazione rocciosa davvero particolare. Se andate in estate inoltrata o comunque quando ancora esistono i tramonti, potete ammirare il sole che cala proprio in mezzo alla Kirkeporten. Potete dare un’occhiata qui per capire cosa intendo.
  2. – La seconda escursione dura più o meno un’ora e si procede sempre verso nord rispetto al centro informazioni, fino a raggiungere un faro e da lì vi sembrerà di essere davvero alla fine del mondo.
Dove mangiare

Se non avete un budget ristretto, ci sono due posti consigliati. Non perché conosca tutti i ristoranti-bar di Skarsvåg e quindi ho scelto i migliori, ma proprio perché credo che siano gli unici in tutta Skarsvåg.

If you’re not camping and eating on a budget, then there are two places that I recommend. Not because I know all the places and I chose the best, but because I’m pretty sure that these two are the only ones in Skarsvåg.

  1. Nordkapp Jul og Vinterhus. Nonostante il nome (letteralmente casa dell’inverno e del Natale di Capo Nord — scusate traduttori, ci ho provato), questo posticino davvero carino è aperto anche in estate. Potrete prendere un caffé nordico o una tazza di té, un pezzetto di torta fatta in casa e ammirare dei particolarissimi pezzi di artigianato (ceramiche, maglioni, oggettistica varia). Se vi va, date un’occhiata al sito ufficiale.
  2. The North-Cape Experience. Si tratta del centro turistico/bar/ristorante di cui vi parlavo a inizio articolo e ha, oltre alla buonissima Mack, anche cibo tipico del villaggio, per lo più a base di pesce. Questo è il sito ufficiale.

E voi andreste mai a visitare il villaggio più a nord del mondo?

Se vi è piaciuto l’articolo, condividetelo 🙂

Un pensiero riguardo “Skarsvåg: il villaggio di pescatori più a nord del mondo.

Rispondi